Marco Risi

(Milano, 1951)

Figlio del celebre regista Dino, nel 1971 esordì nel cinema come assistente dello zio Nelo per poi collaborare alle sceneggiature per i film del padre Caro papà (1979) e Sono fotogenico (1980). Del 1998 è il grottesco L’ultimo capodanno, tratto da un racconto di Niccolò Ammaniti, mentre del 2001 è la commedia on the road Tre Mogli. Nel 2007 dirige il biopic Maradona – La mano de Dios, per poi ritornare alle tematiche sociali con il pluripremiato Fortapàsc (2009), sul giovane giornalista Giancarlo Siani assassinato dalla camorra. Segue il noir di ambientazione romana Cha cha cha (2013), il film corale Tre tocchi (2014) e la commedia Natale a 5 stelle (2018).

Per la televisione, dirige per Mediaset la miniserie L’ultimo padrino (2008), su Bernardo Provenzano, e per la Rai la serie Tv L’Aquila – Grandi speranze (2019).Nel 1982 diresse il suo primo film, Vado a vivere da solo, con Jerry Calà, protagonista anche di Un ragazzo e una ragazza (1984) e Colpo di fulmine (1985). Con Soldati – 365 all’alba (1987), Risi si è allontanato dalla commedia giovanile per virare decisamente verso un cinema d’impegno, che prosegue con Mery per sempre (1989), Ragazzi fuori (1990), Il muro di gomma (1991), sulla strage di Ustica, e Il branco (1994), tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Carrara.

Del 1998 è il grottesco L’ultimo capodanno, tratto da un racconto di Niccolò Ammaniti, mentre del 2001 è la commedia on the road Tre Mogli. Nel 2007 dirige il biopic Maradona – La mano de Dios, per poi ritornare alle tematiche sociali con il pluripremiato Fortapàsc (2009), sul giovane giornalista Giancarlo Siani assassinato dalla camorra. Segue il noir di ambientazione romana Cha cha cha (2013), il film corale Tre tocchi (2014) e la commedia Natale a 5 stelle (2018).

Per la televisione, dirige per Mediaset la miniserie L’ultimo padrino (2008), su Bernardo Provenzano, e per la Rai la serie tv L’Aquila – Grandi speranze (2019).

Regia

Vado a vivere da solo (1982)
Un ragazzo e una ragazza (1984)
Colpo di fulmine (1985)
Soldati – 365 all’alba (1987)
Mery per sempre (1989)
Ragazzi fuori (1990)
Il muro di gomma (1991)
Nel continente nero (1992)
Il branco (1994)
L’ultimo capodanno (1998)
Tre mogli (2001)
Maradona – La mano de Dios (2007)
L’ultimo padrino- serie TV (2008)
Fortapàsc (2009)
Cha cha cha (2013)
Tre tocchi (2014)
Natale a 5 stelle (2018)
L’Aquila – Grandi speranze – Serie TV (2019)
Tre tocchi (2014)
Natale a 5 stelle (2018)
Il punto di rugiada (2023)

Sceneggiatura

Caro papà (1979), con Bernardino Zapponi e Dino Risi
Sono fotogenico (1980), con Massimo Franciosa e Dino Risi
Vado a vivere da solo (1982), con Enrico Vanzina e Jerry Calà
Un ragazzo e una ragazza (1984), con Furio Scarpelli
Colpo di fulmine (1985)
Soldati – 365 all’alba (1987), con Marco Modugno, Furio Scarpelli e Stefano Sutriė
Rimini Rimini (1987), con Mario Amendola, Bruno Corbucci, Sergio Corbucci, Massimo Franciosa, Maurizio Micheli, Gianni Romoli e Bernardino Zapponi
Ragazzi fuori (1990), con Aurelio Grimaldi
Nel continente nero (1992), con Andrea Purgatori
L’ultimo capodanno (1998), con Niccolò Ammaniti
Fortapàsc (2009), con Jim Carrington, Andrea Purgatori e Maurizio Cerino
Cha cha cha (2013), con Andrea Purgatori e Jim Carrington
Tre tocchi (2014) con Francesco Frangipane, Riccardo Di Torrebruna

Premi e riconoscimenti

1989 – Montreal World Film Festival: “Gran Premio speciale della giuria” per Mery per sempre
1989 – Ciak d’oro: “Miglior film” per Mery per sempre
1989 – Giffoni Film Festival: “François Truffaut Award”
1990 – Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia: “Premio Osella per la migliore fotografia” per Ragazzi fuori
1991 – David di Donatello: “Miglior regista” per Ragazzi fuori
1992 – Ciak d’oro: “Miglior regista” per Il muro di gomma
1998 – Nastro d’argento: “Miglior produttore” per Il bagno turco(Hamam)
2002 – Salerno Shadowline Film Festival: “Premio Shadowline”
2009 – Premio Sergio Amidei: “Premio internazionale alla miglior sceneggiatura” per Fortapàsc (con James Carrington e Andrea Purgatori)
2009 – Globo d’oro: “Miglior regista” per Fortapàsc
2009 – Premi Flaiano: “Pegaso d’oro” al miglior regista per Fortapàsc
2009 – Sannio FilmFest: “Miglior regista” per Fortapàsc