Sezioni

Foto Amidei 2Premio internazionale alla migliore sceneggiatura “Sergio Amidei”

I film che concorrono al Premio internazionale alla migliore sceneggiatura vengono scelti tra i titoli europei usciti nelle sale durante la stagione cinematografica 2018–2019. Il Premio verrà conferito alla sceneggiatura che più si distinguerà per originalità e per la capacità di sperimentare nuove formule narrative, oltre che per l’attenzione alla realtà sociale e ai temi emergenti del mondo contemporaneo. [I film della sezione]

PremioAutore_Von-TrottaPremio all’opera d’autore: Margarethe von Trotta

Il Premio all’opera d’autore 2019 viene assegnato a Margarethe von Trotta, regista, sceneggiatrice e attrice tedesca che ha dimostrato con il suo cinema di puntare sul rinnovamento dei contenuti, affrontando temi di attualità e privilegiando soprattutto la costruzione dei personaggi femminili, attraverso l’analisi delle loro motivazioni psicologiche profonde. [I film della sezione]

PremioCultCine_Sergio-ToffettiPremio alla cultura cinematografica: Sergio Toffetti

Il Premio alla cultura cinematografica 2019 viene attribuito a Sergio Toffetti, attuale Presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino, membro del comitato scientifico di Rai Teche, che ha dato con grande costanza e intelligenza un importante contributo istituzionale, culturale e divulgativo alla cultura cinematografica nel momento di transizione mediale e culturale del cinema dal vecchio al nuovo millennio, dall’analogico al digitale. [I film della sezione]

Nuovo-Cinema-TedescoI film liberano la testa: il nuovo cinema tedesco (1965–1984)

A CURA DI LEONARDO QUARESIMA E SIMONE VENTURINI
La sezione propone “classici” del Nuovo Cinema Tedesco (di Wenders, Fassbinder, Herzog, Reitz) che sono stati punto di riferimento ed esperienza di maturazione per un’intera generazione. E altri film da riscoprire, ma che certamente sapranno parlare alla sensibilità contemporanea. Uno spazio significativo è dedicato all’attività delle cineaste, in dialogo con il Premio all’opera d’autore, attribuito a Margarethe von Trotta, una delle più nitide protagoniste di quella stagione e che ha intrattenuto, da sempre, un legame strettissimo con l’Italia. [I film della sezione]

SpazioOff-In questo mondo_2Spazio off: registe, antropologhe, osservatrici

A CURA DI ROY MENARINI
Ormai vero e proprio osservatorio sui fermenti artistici e cinematografici delle zone più indipendenti e periferiche del cinema italiano e internazionale, quest’anno la sezione intende omaggiare non solo le registe indipendenti, come già fatto, ma il nuovo approccio antropologico di alcune di esse, grazie a titoli recenti di grande forza. [I film della sezione]

scrittura-serialeScrittura seriale: romanzi di formazione

A CURA DI SARA MARTIN E SIMONE DOTTO
La sezione rivolta alla serialità televisiva quest’anno propone una riflessione dedicata al racconto di formazione al femminile, attraverso la proiezione di L’amica geniale, adattamento televisivo firmato da Saverio Costanzo dell’omonima pluripremiata serie letteraria di Elena Ferrante. [I film della sezione]

Giovanni-CioniIl cinema di Giovanni Cioni

A CURA DI STEVEN STERGAR
Pensato come nuovo spazio all’interno del programma del Premio, questa sezione nasce dall’idea di far scoprire al pubblico autorialità e identità di cineasti poco conosciuti alle platee di ampio respiro considerate mainstream. Ospite di questa edizione, il cineasta italo-francese Giovanni Cioni, autoformatosi con le esperienze e i vissuti internazionali in molteplici viaggi e contesti sempre attenti alle narrazioni di natura prettamente sociale. [I film della sezione]

Racconti-privati_1Racconti privati, memorie pubbliche

A CURA DI DIEGO CAVALLOTTI E SIMONE VENTURINI
Grazie all’incessante lavoro di ricerca e scavo sul cinema locale e non-theatrical condotto dall’Università degli Studi di Udine e dalla Mediateca.GO “Ugo Casiraghi”, la sezione proporrà film perduti e ritrovati di Biagio Marin e Carlo Battisti e riscoperte di film circolanti nei circuiti del cinema scolastico ed educativo, presentando sorprese e piccoli capolavori firmati tra gli altri da Mario Bava, Damiano Damiani, Luigi Pensuti, Primo Zeglio, Jean Painlevé, Martin Rikli. [I film della sezione]

AmiKids-Mune_3Amidei Kids

A CURA DI MARTINA PIZZAMIGLIO
Una sezione dedicata al pubblico di bambini e ragazzi con proiezioni, laboratori a tema e momenti di approfondimento pensati appositamente per avvicinare alla magia del cinema una generazione di nativi digitali. La proiezione di Mune – Il guardiano della Luna e il laboratorio di letture animate in collaborazione con Libreria Faidutti di Gorizia rendono omaggio alla Luna a 50 anni esatti dalla missione Apollo 11. [I film della sezione]

Untitled-2Pagine di cinema

Anche per il 2019 la sezione darà spazio alla ricerca e alla letteratura dedicata al cinema attraverso la presentazione di opere di recente pubblicazione. Saranno presentati i libri: Il realismo nell’arte cinematografica, tesi di laurea del critico cinematografico Ugo Casiraghi, a cura di Silvio Celli; Roma di Nicola Manuppelli; Cinema: il destino di raccontare di Giacomo Debenedetti a cura di Orio Caldiron; Labili tracce. Per una teoria della pratica videoamatoriale di Diego Cavallotti; Il cinema nel fascismoCinema e Resistenza entrambi a cura di Gianfranco Miro Gori e Carlo De Maria; Epifania del vedere negato di Sara Iommi; The Size Effect a cura di Roy Menarini, Antonella Mascio, Simona Segre Reinach, Ines Tolic; Atti critici in luoghi pubblici a cura di Michele Guerra e Sara Martin; il Numero 15 della rivista Cinergie – Il Cinema e le altre Arti. [I libri presentati]

 dialoghi-scenDialoghi sulla sceneggiatura

A CURA DI MATTEO OLEOTTO
Il regista goriziano Matteo Oleotto conduce tre incontri informali con gli sceneggiatori Michele Pellegrini, Davide Lantieri e Daniela Gambaro, nell’intento di svelare agli spettatori del Premio Amidei la complessa e laboriosa macchina che, passo dopo passo, conduce alla scrittura della sceneggiatura di un film.

fuori-concorsoEventi speciali

Tra gli eventi unici del Premio Amidei quest’anno vi è la proiezione del film vincitore dell’Oscar 2019 alla Migliore Sceneggiatura Originale Green Book di Peter Farrelly; la proiezione del documentario Segretarie – Una vita per il cinema di Raffaele Rago e Daniela Masciale legato al libro firmato da Nicola Manuppelli; la proiezione del film Fuck You Immortality di Federico Scargiali. Saranno presentati in anteprima un’anticipazione della fiction Rai Volevo fare la rockstar di Matteo Oleotto e i teaser del cortometraggio Moving Letters di Luca Chinaglia e del documentario The Jungle di Cristian Natoli; la proiezione del cortometraggio La soffitta del filosofo di Mattia Callegher, Lea Gudelj, Anna Naressi, Aurora Olivo.

Untitled-1Incontri ⁄ Tavole Rotonde

A corredo della proposta cinematografica, ogni giorno vengono proposti momenti di approfondimento e dialogo con registi, autori, sceneggiatori, critici, storici. [Gli incontri]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi