Global Neorealism - I neorealismi degli altri

Cosa ha significato il Neorealismo al di fuori dell’Italia? La sezione cerca una risposta ricostruendo una geografia ideale del Neorealismo fuor dai confini nazionali, accostando film programmaticamente ispirati al Neorealismo o riconosciuti dalla critica come strettamente legati ad esso; spaziando dall’Africa agli Stati Uniti, dall’India al Sud America, dall’Europa alla Cina, inseguendo l’onda lunga dello spirito e del magistero neorealisti.

 

La città nuda
Regia: Jules Dassinla_città_nuda
Soggetto: Malvin Wald
Sceneggiatura: Malvin Wald, Albert Maltz
Cast: Barry Fitzgerald, Howard Duff, Dorothy Hart, Don Taylor, Frank Conroy, Ted de Corsia, House Jameson, Anne Sargent, Adelaide Klein, Tom Pedi, Mark Hellinger
Stati Uniti 1948, versione originale sottotitolata, durata 96’

Una ragazza viene ritrovata morta nella propria abitazione. Omicidio, non ci sono dubbi per la polizia. Gli investigatori Dan Muldoon e Jimmy Halloran scendono tra le strade di New York alla ricerca del colpevole, venendo a conoscenza di una fitta rete di furti cui vedevano coinvolta anche la stessa vittima.

 

I figli della violenza
Regia: Luís Buñueli_figli_della_violenza
Soggetto: Luís Buñuel, Luís Alcoriza
Sceneggiatura: Luís Buñuel, Luís Alcoriza
Cast: Estela Inda, Miguel Inclán, Alfonso Mejía, Roberto Cobo, Alma Delia Fuentes, Francisco Jambrina, Jesús García Navarro, Efraín Arauz, Sergio Villarreal, Jorge Pérez, Javier Amézcua, Mario Ramírez
Messico 1950, versione italiana, durata 85’

Nella periferia di Città del Messico, dominata dalla miseria e dalla violenza, si intrecciano le vicende di alcuni ragazzi di strada tra cui Pedro e Jaibo. Il primo vive con la madre vedova e i fratelli ma è continuamente cacciato di casa perché non riesce a trovare un lavoro stabile; il secondo non ha famiglia e vive di piccoli crimini. La vita di Pedro verrà pesantemente influenzata dalle azioni di Jaibo, a tal punto da essere arrestato e mandato in riformatorio. Accanto a loro una galleria di personaggi che restituiscono la condizione disumana della periferia messicana.

 

Sabato sera, domenica mattina
Regia: Karel Reiszsabato_sera_domenica_mattina
Soggetto: tratto dal romanzo Saturday Night and Sunday Morning di Alan Sillitoe
Sceneggiatura: Alan Sillitoe
Cast: Albert Finney, Shirley Anne Field, Rachel Roberts, Hylda Baker, Norman Rossington, Bryan Pringle, Robert Cawdron, Edna Morris, Elsie Wagstaffe, Frank Pettit, Irene Richmond, Louise Dunn
Gran Bretagna 1960, versione originale sottotitolata, durata 89’

Arthur è un operaio ventenne di Nottingham che lavora duramente in fabbrica e che con il suo stipendio mantiene sé stesso e aiuta la propria famiglia. Arthur è, in questo senso, un bravo ragazzo, anche se deve fare i conti con il suo carattere strafottente e con la sua passione per il sabato sera, che tendenzialmente trascorre ubriacandosi in diversi pub. Inoltre, il protagonista ha una relazione clandestina con la moglie di un suo compagno di fabbrica e si sta innamorando di una sua coetanea. Una situazione che lo metterà nei guai.

 

un_sacco_di_pulci

Un sacco di pulci
Regia: Vera Chytilová
Soggetto: Vera Chytilová
Sceneggiatura: Vera Chytilová
Cast: Helga Čočková
Cecoslovacchia 1962, versione originale sottotitolata, durata 44’

In una piccola città della Cecoslovacchia Eva viene accolta in un convitto femminile per apprendiste operaie tessili. Ciascuna delle ragazze cerca una sua via di fuga dalla monotonia e dalla rigida condotta richiesta dalla vita socialista. Tranne che per gli esercizi ginnici all’aria aperta, le ragazze trascorrono le giornate al chiuso: la finestra sulla strada, la radio, qualche libro, le riviste, sono le uniche evasioni possibili. Jana, la più vivace del gruppo, si fa beccare con una sigaretta e rischia l’espulsione, ma nella riunione per lei decisiva non dice nulla a sua discolpa.

borom_sarret

Borom Sarret
Regia: Ousmane Sembène
Soggetto: Ousmane Sembène
Sceneggiatura: Ousmane Sembène
Cast: Ly Abdoulay, Albourah
Senegal 1963, versione originale sottotitolata in inglese, durata 20’

Periferia di Dakar. Un carrettiere vive alla giornata racimolando il poco denaro necessario a sfamare sua moglie e i suoi figli. Ma le strade sono insidiose e gli inganni a ogni angolo. Dopo qualche abituale frequentatore, perlopiù non pagante, alcuni clienti lo spingono lontano dai soliti percorsi, fino in città, dove è proibito l’ingresso ai carretti. Scoperto da un poliziotto perderà carro, cavallo e la quota del cliente che scappa. Il ritorno desolante a casa costringe la moglie a uscire la sera in cerca di soldi.

 

La nera di…
Regia: Ousmane Sembènele_noire_de
Soggetto: dal racconto La noire de… dalla raccolta Voltaïque di Ousmane Sembène
Sceneggiatura: Ousmane Sembène
Cast: Mbissine Thérèse Diop, Anne-Marie Jelinek, Robert Fontaine, Momar Nar Sene, Ousmane Sembène, Ibrahima Boy
Senegal/Francia 1966, versione originale sottotitolata, durata 15’

Quando si trovava a Dakar una coppia francese recluta una donna del posto, Diouana, come bambinaia. Trovata una buona sintonia la chiamano in Francia per ricoprire lo stesso ruolo ma, una volta arrivata ad Antibes, il suo ruolo cambia, ritrovandosi a gestire la casa, la cucina, con orari e ordini che trasformano i francesi in autorità di stampo coloniale. Diouana non esce mai di casa e sentendosi in prigione si ribella nell’unico modo possibile, chiudendo il suo passato in una valigia e aprendo l’acqua della vasca nella quale si taglia i polsi.

 

Pixote. La legge del più debole
Regia: Hector Babencopixote
Soggetto: dal romanzo Infância dos Mortos di José Louzeiro
Sceneggiatura: Hector Babenco, Jorge Durán
Cast: Fernando Ramos da Silva, Jorge Julião, Gilberto Moura, Edilson Lino, Zenildo Oliveira Santos, Claudio Bernardo, Israel Feres David, Jose Nilson Martin Dos Santos, Marília Pêra
Brasile 1980, versione originale sottotitolata, durata 128’

Pixote è un ragazzo di strada. Dopo essere stato fermato dalla polizia, viene incarcerato in un riformatorio dove conosce altri giovanissimi come lui. Stretta una solida amicizia con Chico, Lilica e Dito, riesce con loro a fuggire dalla prigione. Ma dopo essersi recati a Rio per fare commercio di cocaina ed essere diventati protettori della prostituta Sueli in modo da adescarne i clienti per poterli così derubare, la situazione sfugge loro di mano facendo rimanere solo il piccolo Pixote che tornerà a quel punto a vivere in strada quasi come se non fosse accaduto niente.

 

La promesse
Regia: Jean-Pierre Dardenne,la-promesse Luc Dardenne
Soggetto: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne
Sceneggiatura: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne, Léon Michaux, Alphonse Badolo
Cast: Jérémie Renier, Olivier Gourmet, Assita Ouédraogo, Rasmane Ouédraogo, Frédéric Bodson, Hachemi Haddad, Florian Delain, Jean-Michel Balthazar
Belgio 1996, versione italiana, durata 93’

Belgio: in un quartiere popolare di Liegi il giovanissimo Igor, appassionato di motori e apprendista meccanico, aiuta il padre Roger nel gestire un’attività illecita che sfrutta migranti clandestini bisognosi di alloggio, lavoro e documenti. In un ambiente dove si fondono povertà, illegalità e sopraffazione, Igor sarà testimone di un evento tragico che cambierà il corso della sua vita e lo porterà a fare una scelta difficile e dolorosa, decisiva non solo per il suo destino, ma anche per quello del padre.

 

Central do Brasil
Regia: Walter Sallescentral_do_brasil
Soggetto: Walter Salles
Sceneggiatura: Marcos Bernstein, João Emanuel Carneiro
Cast: Fernanda Montenegro, Marília Pêra, Vinícius de Oliveira, Soia Lira, Othon Bastos, Otávio Augusto, Stela Freitas, Matheus Nachtergaele, Cajo Junqueira
Brasile 1998, versione italiana, durata 113’

Dora è una maestra in pensione, cinica, materialista, disillusa, che alla stazione di Rio arrotonda scrivendo lettere per conto dei passanti analfabeti. Lettere che spesso neanche spedisce. Un giorno si ritrova, inaspettatamente, a badare a Josué, figlio di una cliente morta in un incidente. Pentitasi di aver intascato del denaro, dopo la consegna di Josué a dei tipi loschi che hanno promesso di affidare il ragazzino in adozione, Dora lo riprende con sé. Intraprendono insieme un viaggio rocambolesco verso la regione del Nordeste, alla ricerca del padre di Josué, di cui si sono perse le tracce.

 

Le biciclette di Pechino
Regia: Xiaoshuai Wangle_biciclette_di_pechino
Soggetto: Peggy Chiao, Hsiao-Ming Hsu, Danian Tang, Xiaoshuai Wang
Sceneggiatura: Peggy Chiao, Hsiao-Ming Hsu, Danian Tang, Xiaoshuai Wang
Cast: Lin Cui, Bin Li, Xun Zhou, Yuanyuan Gao, Shuang Li, Yiwei Zhao, Jian Xie
Cina/Francia/Taiwan 2001, versione italiana, durata 113’

Due ragazzi di diversa estrazione sociale si contendono una bicicletta a Pechino. Per l’ingenuo e testardo Guo, pony express proveniente dalla provincia, la bici è un fondamentale mezzo di sostentamento. Per l’arrogante e ricco studente Jian, che la acquista senza sapere che è stata rubata a Guo, è un regalo da fare a sé stesso per gli ottimi risultati nello studio. Dopo scontri anche violenti, non riuscendo a stabilire a chi dei due appartenga il mezzo di trasporto, giungono a un accordo: utilizzare la bici a turno.

 

Precious
Regia: Lee DanielsPrecious
Soggetto: dal romanzo Push – La storia di Precious Jones di Sapphire
Sceneggiatura: Geoffrey Fletcher
Cast: Gabourey Sidibe, Mo’Nique, Paula Patton, Mariah Carey, Sherri Shepherd, Lenny Kravitz, Stephanie Andujar, Chyna Layne, Amina Robinson, Xosha Roquemore, Angelic Zambrana
Stati Uniti 2009, versione italiana, durata 110’

Nella Harlem del 1987 vive Precious, sedicenne di colore, obesa e semianalfabeta. Insultata e picchiata dalla madre perché oggetto delle morbose attenzioni di suo marito, Precious ha già messo alla luce una bimba affetta da sindrome di Down e ora sta per avere il secondo bambino, frutto anch’esso dell’incesto con il padre. Lottando per avere una vita migliore e garantire un futuro ai suoi figli, e si iscrive a una nuova scuola per recuperare gli anni di studio. Ma il cammino verso la libertà e l’autodeterminazione le riserverà nuove prove da affrontare.

Sorry, nothing found.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi